Menu
Ritorna al blog
Ritorna al blog
25/11/2021
L'esperto risponde

I capelli bianchi possono tornare neri?

Se i presidenti degli Stati Uniti dicono Make America Great Again noi vorremmo poter dire Make White Hair Black Again, ma la questione dei capelli bianchi che possono tornare neri, castani o comunque del loro colore originario, beh... potrebbe essere più complicata di una campagna elettorale.
Ma addentriamoci insieme nei motivi per cui i capelli diventano bianchi (scopriremo anche i segreti di una regina molto discussa!) e cerchiamo di capire se i capelli bianchi sono reversibili e se ci sono i rimedi.


cause e rimedi canizie


Perché i capelli diventano bianchi

Ci sono diverse ragioni che ci fanno diventare i capelli bianchi, prima tra tutte la sopraggiunta età media nella quale questo è considerato un cambiamento fisiologico normale come conseguenza dell'invecchiamento cutaneo e dei radicali liberi.
Con l'avanzare dell'età, infatti, i melanociti del follicolo (cellule situate all'apice della papilla dermica) riducono la produzione del pigmento (la melanina) e le ciocche diventano progressivamente bianche dopo averne cambiato anche la consistenza.

Se il fattore scatenante è l'età, possiamo considerare che i primi capelli bianchi compaiano dai 30-35 anni per poi aumentare progressivamente nel tempo; in genere, verso i 50 anni il 50% delle persone ha la chioma grigia o bianca.
È stata evidenziata una correlazione tra l'età in cui insorgono i primi capelli bianchi e il fumo delle sigaretta: pare che i fumatori abbiano una probabilità di 2,5 volte superiore che insorga la canizie prima dei 30 anni.


Capelli bianchi da giovani: la genetica dell'incanutimento precoce

L'incanutimento precoce, ovvero i capelli che diventano bianchi prima dell'età media – se riguarda tutti i capelli è detto poliosi, se riguarda solo un ciuffo il termine scientifico è piebaldismo – è un fattore scatenato da diverse opzioni.

Potrebbe avere ragioni genetiche, specialmente se favorito da una condizione di familiarità nella quale genitori e nonni si sono ingrigiti o imbianchiti in un'età analoga (la canizie precoce avviene intorno ai 20 anni) ma può indicare anche la presenza di malattie autoimmunitarie come ad esempio la vitiligine, oppure di patologie come l'alopecia areata.


capelli bianchi da giovani


Sindrome di Maria Antonietta: i capelli possono diventare bianchi in una sola notte?

La canizie prematura potrebbe anche verificarsi in seguito a un evento particolarmente traumatico o stressante, in questo caso detto sindrome di Maria Antonietta, sulla quale è bene fare una precisazione che riguarda il modo in cui si origina.

Lo stress è realmente in grado di modificare il pigmento del nostro capello in modo prematuro ma ciò non può avvenire repentinamente dal giorno alla notte.
Come dicevamo sopra, i capelli bianchi nascono da un follicolo che non produce più melanina, quindi l'imbiancamento riguarda i capelli nuovi e non quelli già esistenti che non contengono cellule vive.

La storia ci racconta che Maria Antonietta, che non se la passò molto bene nei suoi ultimi giorni di vita, arrivò al patibolo con la chioma completamente bianca. Aveva 38 anni e questo cambiamento avvenne dall'oggi al domani.
Questo si spiega perché lo stress e il trauma sono clinicamente correlati con l'alopecia areata che colpisce selettivamente solo i capelli pigmentati provocandone una caduta acuta. Maria Antonietta avrà dunque perso improvvisamente i suoi capelli scuri e, rimasta solo con quelli bianchi che già aveva prima del trauma, è apparsa in pubblico con tutta la chioma "improvvisamente bianca" (oppure, altra ipotesi, l'eccessiva sudorazione da stress potrebbe averle sciolto la tintura!).


capelli bianchi maria antonietta

Ma quindi i capelli bianchi possono tornare neri o pigmentati?

E questa è la fatidica domanda sulla quali tutti noi riponiamo la speranza dell'eterna giovinezza.

Quando la comparsa dei capelli bianchi è accelerata a causa di una carenza nutrizionale, si può compensare apportando le sostanze necessarie al fine di tornare a rallentare o normalizzare il processo temporale che coinvolge i futuri capelli bianchi.
Ci sono state sporadiche segnalazioni di reversibilità nelle quali chiome canute sono ritornate pigmentate; dunque si pensa che in un futuro si potrebbe trovare un farmaco efficace per il reclutamento dei melanociti ma attualmente non ci sono studi con conclusioni significative.
Quindi di fatto, ai giorni nostri, la scienza ci dice che tendenzialmente l'incanutimento è progressivo e irreversibile.


capelli bianchi reversibili


Come prevenire l'invecchiamento dei capelli?

Tra i primi trattamenti anti età c'è senz'altro la scelta dello shampoo corretto che deve essere formulato sulla base delle esigenze dei propri capelli, certamente con tensioattivi delicati e con ingredienti anti-aging capaci di rinforzare e idratare per mantenere il volume e la lucentezza della chioma.
Importantissimi per l'idratazione e la cura anche la costante applicazione del balsamo e l'uso della maschera, da fare più volte al mese, a seconda delle esigenze.

È consigliato uno stile di vita sano, senza fumo e con ridotto consumo di caffeina e alcol. Una corretta alimentazione con adeguato apporto proteico (fondamentale per la salute dei capelli in termini di forza, vitalità, spessore, crescita), ricca di verdura e frutta, vitamine e sali minerali, amminoacidi, nonché bere molta acqua.

E tutto ciò che la scienza ci confermerà esser valido per ritardare l'insorgenza dei radicali liberi e dunque l'ossidazione dei melanociti che causa la depigmentazione dei capelli facendoli diventare bianchi.



Vogliamo prenderci cura dei tuoi capelli per mantenerli sani e forti e farli splendere qualunque sia il loro colore.
Ti aspettiamo nel test che rivela qual è la tua haircare personalizzata. :-)

Powered by Froala Editor

Haircare su misura

Shampoo, balsamo e maschera creati da te, per te.