Menu
Ritorna al blog
Ritorna al blog
01/12/2022
L'esperto risponde

Olio di ricino per capelli: fa davvero bene?

Chi di voi ha avuto dialoghi e testimonianze dalle generazioni passate non ha una buona reazione al sentir menzionare il famigerato olio di ricino, ma i tempi sono cambiati e, con essi, anche il suo uso e la sua reputazione. Infatti, aumenta sempre di più l'interesse di questo olio anche per l'uso nel campo cosmetico e della bellezza tra falsi miti e realtà.
Facciamo una breve introduzione per conoscere cos'è e che uso si è fatto dell'olio di ricino nel secolo scorso ma poi rispondiamo alle domande che ci generano più interesse, ovvero scopriamo come si usa oggi e se fa bene ai capelli.


Che cos'è l'olio di ricino?

È curioso sapere che ricino deriva dalla parola latina ricĭnus che significa zecca, poiché i suoi semi assomigliano proprio al famoso parassita. Cominciamo bene, direte voi! E invece, somiglianze a parte, dobbiamo subito sapere che l'olio di ricino è una sostanza molto utile e dal molteplice uso.
La pianta del ricino, dapprima utilizzata solo per scopi ornamentali, è originaria dell'Africa ed è oggi coltivata in India (che ne è il maggior produttore) e anche in Europa e nei paesi dal clima temperato proprio per ricavare l'olio dai suoi semi, mediante pressione o per estrazione con solventi.

L'olio di ricino contiene una miscela di gliceridi di acidi grassi: gli acidi oleico, linoleico e stearico e soprattutto l’acido ricinoleico che costituisce circa l'85% a cui si deve l'azione purgativa poiché, irritando la mucosa intestinale, aumenta la peristalsi.

olio di ricino capelliLa pianta e i semi del ricino - Foto Wikipedia

 


L'uso dell'olio di ricino nel secolo scorso e ai giorni nostri

Proprio a proposito dell'azione purgativa c'è da menzionare un infausto utilizzo dell'olio di ricino che risale al secolo scorso e di cui nonni e conoscitori della storia hanno certamente memoria. Durante il fascismo, l'olio di questa pianta veniva utilizzato dagli squadristi e dalle camicie nere come strumento di tortura per gli avversari, ai quali ne facevano bere una gran quantità (una bottiglia da 75 ml) per provocare una violenta scarica di diarrea con le umiliazioni che ne conseguivano.
Pensate che il suo uso puro come lassativo è considerato troppo drastico perché causa una forte disidratazione, tanto che oggi, in forma idrogenata, viene usato solo come eccipiente in alcuni farmaci.

Al giorno d'oggi l'olio di ricino viene utilizzato per la sua alta viscosità come lubrificante nell'industria meccanica, come fluido idraulico nei circuiti frenanti, si utilizza per la produzione di inchiostri, pigmenti, vernici, cere, per la preparazione di tensioattivi ed emulsionanti e per la sintesi di plastiche resistenti alle basse temperature.
E, cosa che ci interessa maggiormente approfondire, l'olio di ricino è utilizzato nell'ambito farmaceutico e cosmetico per la cura dei capelli, delle unghie, delle ciglia e delle sopracciglia.

olio di ricino capelli


La popolarità dell'olio di ricino che fa crescere i capelli: verità o falso mito?

In cosmesi viene sfruttato il potere emolliente e condizionante dell'olio di ricino, in grado di idratare e ammorbidire. Per questo lo si trova nelle creme, nei saponi e in altri prodotti cosmetici.

Nell'inci compare come ricinus comunis seed oil ma attenzione che, se la dicitura è in inglese, l'olio di ricino si identifica come castor oil, sebbene non c'entri nulla con il castoreo che è l'olio estratto dalle ghiandole perineali del castoro per la produzione di profumi.

Negli ultimi anni, complice anche il web e le tendenze sui social, è diventato molto popolare come "rimedio naturale" per la crescita dei capelli, delle ciglia e delle sopracciglia ma l'olio di ricino è davvero utile ai capelli?

Sappiamo che idratazione e morbidezza sono due caratteristiche fondamentali per la salute dei capelli e dunque, probabilmente per questa ragione, nel tempo si è diffusa la notorietà dell'olio di ricino come risorsa per la bellezza della chioma.

Tuttavia i medici e la comunità dermatologica e tricologica ci dicono che non c'è alcun studio scientifico che dimostri l'efficacia diretta dell'olio di ricino per la crescita dei capelli.

Certamente c'è da considerare che l'olio di ricino ha proprietà antibatteriche e antimicotiche utili a favorire la salute del cuoio capelluto da cui deriva la crescita di nuovi capelli e quindi evitare desquamazione e forfora. Inoltre, in quanto olio ricco di acidi grassi, può favorire il condizionamento e l'idratazione per migliorare l'elasticità dei capelli.
Ma ci sono molti altri oli e altri ingredienti che garantiscono benefici maggiori e comprovati per la salute dei capelli, quindi occhio al fai da te che potrebbe rivelarsi meno utile del previsto.


Quali sono gli ingredienti di comprovata efficacia dei prodotti personalizzati per capelli my formula

Per la forfora e la desquamazione puoi trovare ad esempio il Piroctone Olamine, l'Olio di Avocado, l'Olio di Borragine.
Per l'idratazione e la morbidezza puoi trovare ad esempio la Vitamina E, l'Estratto di Aloe, l'Olio di Mandorle, l'Acido Ialuronico, il Pantenolo.

olio di ricino capelli


Attenzione ad usarlo su ciglia e sopracciglia

La ricrescita dei capelli molte volte mette alla prova la nostra pazienza perché occorre attendere i tempi del ciclo vitale del capello stesso. Vale lo stesso per i peli come ciglia e sopracciglia ma qui i risultati sono più rapidi e, avendoli intorno agli occhi tutti i giorni, ci facciamo più caso.

Come dicevamo, bisogna fare molta attenzione alle sperimentazioni e al fai da te. Anche se troviamo video di youtuber o tiktoker entusiaste dell'uso dell'olio di ricino su ciglia e sopracciglia occorre sempre informarsi bene prima di imitarle.
Mettere l'olio di ricino puro nella zona oculare può essere molto rischioso per gli occhi. È meglio evitare di far danni alla vista e affidarsi a prodotti cosmetici testati e affidabili che contengano ingredienti di cui invece l'efficacia per la ricrescita e la ridensificazione è stata riconosciuta, come ad esempio il pantenolo.

Quando si diffonde una tendenza sui social è bene sempre partire dal dubbio e domandarsi quanta sia la verità e quanta sia la strategia per rendere il contenuto virale e aumentare i followers. Verificate sempre.
Noi siamo qui a disposizione per offrirvi tutte le informazioni utili sulla salute dei capelli e il benessere della tua chioma.



In conclusione

L'olio di ricino è un ingrediente dalle buone proprietà emollienti, idratanti, antibatteriche, antifungine e antiossidanti. Viene utilizzato anche nei prodotti cosmetici, principalmente come agente idratante.
È vero che l'olio di ricino fa crescere ciglia e capelli? Purtroppo è un falso mito!


Clicca qui per scoprire altri falsi miti sui capelli e clicca qui per fare il test e scoprire gli ingredienti dei prodotti personalizzati e realizzati su misura per i tuoi capelli.

Powered by Froala Editor

Haircare su misura

Shampoo, balsamo e maschera creati da te, per te.