Menu
Ritorna al blog
Ritorna al blog
24/06/2021
Consigli di bellezza

Non odiare i tuoi capelli ricci: 5 consigli per averli più belli in modo naturale

Tutte noi abbiamo conosciuto almeno un'amica con l'esaurimento nervoso da capelli ricci ed è una legge naturale: chi li ha lisci li vorrebbe ricci e voluminosi e chi li ha ricci ha passato l'adolescenza ad odiare la sua chioma ed è ormai socia azionista delle multinazionali delle piastre.


Ore dedicate alla mutazione genetica del capello fino ad aver problemi sulla carta d'identità e poi arriva chi ti dice "ma stai meglio meglio coi capelli ricciiiiii!" e arriva il cambio di rotta in favore di madre natura.
Così come sappiamo che ottenere dei bei ricci definiti ed elastici non è un'impresa semplice, sappiamo però cosa si può fare per evitare di complicarsi i capelli e la vita.
E ti diciamo tutto perché teniamo sempre alta la bandiera della missione belli capelli!


capelli ricci consigli

5 consigli per non odiare i tuoi magnifici capelli ricci


1) Co-Washing: usa più il balsamo dello shampoo

Se hai i capelli secchi e la cute non necessita un lavaggio frequente, il balsamo sarà il tuo migliore amico. Anziché lavarti i capelli di frequente, al solo scopo di poterti fare una piega in più per avere i capelli più freschi e in ordine, tralascia lo shampoo e usa solo il balsamo sulle lunghezze. I tuoi capelli riceveranno un booster di idratazione e condizionamento che disciplinerà i tuoi ricci e li renderà più morbidi e lucenti.
Col balsamo su misura per te otterrai i massimi benefici e raggiungerai più facilmente i tuoi obiettivi di bellezza.


2) Non turbare i ricci nel turbante di spugna!

Sì ok, è un gioco di parole ai limiti dell'imbarazzo ma magari è utile per farti rimanere in mente che l'asciugamano avvolto in testa è bello per quei 30 secondi in cui puoi scattarti un selfie come Mario Testino insegna, ma poi basta.
Il capelli che rimangono a lungo nella spugna hanno la tendenza ad aumentare l'effetto crespo e questo tu non lo vuoi, vero? Elimina l'acqua in eccesso tamponando i capelli con un asciugamano in microfibra o con una maglietta di cotone, gli unici tessuti ammessi anche nel plopping, ovvero l'asciugatura dei capelli nel turbante.


capelli ricci consigli


3) Quella cosa chiamata diffusore

Sì ha un senso. No, non è solo un optional. Il diffusore è un attrezzo appositamente progettato per la struttura dei capelli ricci. Il getto di aria calda che esce con forza dalla bocchetta piatta del phon, infatti, scompiglia l'assetto dei ricci naturali ed è bene non usarlo perché è più adatto per i capelli lisci.
Asciuga i capelli a testa in giù posizionando il diffusore verso una sezione delle tue ciocche evitando di toccare i capelli con le mani e avvicina il diffusore alla cute per sollevare le radici e creare il volume naturale.


4) Il calore del phon e l'asciugatura finale

Cosa ti tenta più di un gelato alla crema? Proviamo a indovinare: la temperatura massima del phon per poter asciugare i capelli più alla svelta! Non odiare i tuoi capelli ricci fino a questo punto, non farci piangere e segui questo consiglio: tieni il calore del phon medio-basso per ridurre l'effetto crespo e non asciugarli completamente ma solo al 70-80%. Completa poi l'asciugatura all'aria in modo naturale, così i tuoi ricci non si seccheranno e saranno meno crespi.


5) L'olio per i capelli ricci

Ad asciugatura ultimata, massaggia tra le mani qualche goccia di olio di jojoba o di argan e passale sui ricci come prodotto di finitura. Avrai idratazione extra, protezione dall'effetto crespo, elasticità e lucentezza.


capelli ricci consigli



Clicca qui e leggi altri 3 consigli per i capelli ricci!



Ricordati una cosa importante: un prodotto non vale l'altro ma c'è il prodotto che vale solo per te. Fai il test e impara ad amare i tuoi capelli.

Powered by Froala Editor

Haircare su misura

Shampoo, balsamo e maschera creati da te, per te.