Menu
Ritorna al blog
Ritorna al blog
22/07/2021
Guide e How To

Tingere i capelli da bagnati o asciutti: ecco le differenze

Per coprire i capelli bianchi, per dare luce e movimento alla chioma o per il famoso colpo di testa, la tinta è la soluzione alla voglia di cambiare il proprio look.
C'è chi l'ha sempre fatta in salone e non si è mai posta il dubbio. E c'è chi l'ha sempre fatta solo a casa e allo stesso modo non si è posta alcun dubbio. Ma c'è chi ha provato a tingere i capelli sia con il fai da te casalingo che dal parrucchiere e ha notato che la tecnica può essere diversa: da bagnati o asciutti? Qual è la differenza? Ci sono dei vantaggi?

Un dubbio amletico in versione pink and beauty che cercheremo di approfondire in questo post, per tutte le amanti delle tinture per capelli e delle appassionate di haircare.

tingere capelli bagnati

La prima variabile che determina se tingere i capelli bagnati o asciutti

La tinta fai da te che hai fatto a casa da istruzioni prevede che sia applicata sui capelli bagnati? Invece il parrucchiere te la fa sui capelli asciutti? Può essere così o esattamente al contrario perché, di fatto, il metodo con cui si procede dipende dalla composizione della tintura – ad esempio con o senza ammoniaca – e dal suo colore.
E già qui possiamo prendere nota della prima variabile: dipende dal tipo di tinta.

tingere capelli bagnati

La tinta sui capelli bagnati: pro e contro

In ogni circostanza c'è da tener presente che i capelli da bagnati sono più fragili e quindi l'applicazione della tinta in questo stato li rende più soggetti ai danni e alle rotture. Tuttavia, è un metodo che semplifica il fai da te: distribuire il colore sul capello umido e massaggiarlo come faremmo con uno shampoo rende più facile l'operazione rispetto a passare il pennello su tutte le ciocche asciutte.

Ci sono dei tipi di colore semipermanente (senza ammoniaca e senza perossido di idrogeno) che tingono i capelli in modo più leggero e naturale e che aderiscono e rivestono le cuticole anche quando sono bagnate.
Anche nei saloni professionali ci sono nuove tecniche di tintura, come ad esempio il wet balayage, che si applicano proprio sui capelli umidi.

Ma attenzione: umidi, leggermente bagnati, ok. Ma non zuppi! Altrimenti il colore si diluirà troppo e la tinta sarà meno performante e meno duratura.
E inoltre la cautela dev'essere sempre massima per non spezzare i capelli: no all'acqua troppo calda, sì al pettine coi denti larghi per distribuire bene la tinta senza provocare rotture indesiderate.

tingere capelli bagnati

Tingere i capelli asciutti

C'è da tener presente che molti colori e molte composizioni chimiche prevedono l'applicazione solo sul capello asciutto, specie se la tinta è permanente.

Come dicevamo sopra, procedere col fai da te sui capelli asciutti è più impegnativo: occorre prestare bene attenzione che ogni ciocca sia satura di colore per evitare un risultato sciatto e impreciso con zone in cui manca la tinta. E inoltre il colore va steso col pennello, operazione più lunga, specie se la chioma ha una massa importante.

tingere capelli bagnati

Conclusioni e consigli utili per l'haircare

Tingere i capelli bagnati si rivela un valido metodo per le tinture temporanee, ovvero quelle che scaricano il colore man mano che si fanno i lavaggi con lo shampoo. La presenza di acqua sulle ciocche non influisce negativamente la loro composizione e si ha il vantaggio di un'applicazione più semplice e rapida, gran cosa per chi fa la tinta fatta in casa col fai da te.

Tingere i capelli asciutti invece è il metodo perfetto per i professionisti che sono preparati, hanno pratica ed esperienza e lavorano con la visione completa della nostra chioma, garantendoci un risultato impeccabile, soprattutto con le tinte definitive.


Ma c'è una cosa importante da non trascurare: la tinta è un trattamento strong che priva i capelli dei suoi oli naturali; per questo, dopo aver colorato i capelli, potrebbe essere utile procedere con un taglio delle punte e soprattutto con un'ottima haircare routine nutriente.

tagliare capelli


Puoi avere ancora più vantaggi dai prodotti per capelli personalizzati: quando fai il nostro test specifica che hai i capelli tinti in modo che lo shampoo, il balsamo e le maschere abbiamo i migliori ingredienti selezionati per prendersi cura dei tuoi capelli trattati.

Dopo aver fatto una nuova tinta, nutri più spesso i capelli con il balsamo e, almeno nel primo periodo, aumenta la frequenza della maschera post-shampoo che è specificatamente formulata per sigillare l'idratazione della cuticola e donare lucentezza ai capelli trattati con le colorazioni.


E se non hai ancora il nostro prodotto di punta per rigenerare i capelli specialmente in estate... (really?!) beh... vola a fare il test my formula!

Powered by Froala Editor

Haircare su misura

Shampoo, balsamo e maschera creati da te, per te.