Menu
Ritorna al blog
Ritorna al blog
30/06/2022
Guide e How To

Le cose da sapere se hai i capelli ricci

La gestione della chioma riccia può sembrare un'impresa epica perché, tra ciocche difficili da domare, problemi di secchezza ed effetto crespo, la sfida è sempre in agguato. I ricci richiedono cure adeguate e specifiche tanto che esistono saloni appositi che si prendono cura solo di questo tipo di capigliatura.
Eppure, facendo tesoro di alcune cose da sapere, si può semplificare la gestione dei capelli per ottenere dei ricci morbidi e sani e facilitarsi la vita e l'hair care routine!


capelli ricci cose da sapere


>> Una relazione a tre: tu, il balsamo e la maschera

Sapevi che i capelli ricci sono più soggetti a diventare secchi di quelli lisci?
La risposta giusta è idratazione: usa lo shampoo quel tanto che basta per detergere la cute e le radici e nutrili col balsamo ad ogni lavaggio – non lavarli troppo spesso se non è necessario – e con la maschera post-shampoo ogni 8-10 giorni.

Trova beneficio dai prodotti per capelli personalizzati appositamente per i tuoi capelli ricci che ti daranno tutti i principi attivi necessari alla cura del riccio e alla sua idratazione, come ad esempio l'olio di macadamia, l'olio di mandorle, la vitamina E, l'estratto di aloe, l'acido ialuronico.

>> Non pettinarli da asciutti

L'eccezione che conferma la regola perché, se le chiome mosse o lisce non devono pettinare i loro capelli da bagnati, al contrario le chiome ricce devono proprio farlo.
Infatti, pettinare i capelli ricci (che sono i più fragili) da asciutti li espone al rischio di rotture e aumenta l'effetto crespo.

>> I capelli ricci vogliono il pettine a denti larghi

Dopo l'applicazione del balsamo pettinali con un pettine a denti larghi, così ridurrai drasticamente i capelli spezzati. Puoi ripetere l'operazione anche dopo averli tamponati prima dell'asciugatura, sempre in modo delicato e trattenendo le ciocche tra le mani per agevolare il districamento.
Non devi mai avere a che fare con le spazzole con le setole!!!


capelli ricci cose da sapere


>> Li tamponi con un asciugamano o un turbante?

La spugna di cotone dei comuni asciugamani è troppo ruvida e crea il crespo: usa il turbante in microfibra, un tessuto morbido e meno aggressivo sulla struttura dei capelli.

>> I ricci amano l'asciugatura all'aria

Meno li si tocca e meglio è. Soprattutto nel delicato momento dell'asciugatura in cui ogni contatto e ogni attrito scompigliano la serenità dei ricci generando il temutissimo crespo. Allora approfitta delle temperature favorevoli e, dopo averli districati, lascia le ciocche libere di asciugarsi all'aria.


asciugatura aria


>> Ok al diffusore per migliorare il volume

Preferisci asciugarli col phon? Allora aiuta i tuoi capelli ricci con il diffusore, l'accessorio che si applica sull'asciugacapelli per diffondere l'aria calda con un raggio più ampio, allo scopo di ridurre l'effetto crespo e migliorare il corpo e l'elasticità del riccio.
Come dicevamo anche qui, per aumentare il volume procedi a testa in giù, oppure solleva il diffusore dal basso verso l'alto per allontanare le radici dal cuoio capelluto e alleggerire i ricci pesanti.
Mi raccomando: imposta la temperatura dell'asciugacapelli sul livello medio e non troppo caldo!

>> Momento diva con la seta

Quel che potrebbe sembrare un vezzo da diva è un grande aiuto per la gestione dei capelli ricci. Prima di considerare l'acquisto di una federa in seta prova lo step intermedio avvolgendo un foulard in seta intorno alla chioma in modo che tutte le radici siano protette. Al mattino dopo noterai la struttura del riccio integra e non avrai perso l'idratazione naturale.




Leggendo questo post avrai fatto un ripasso sulla cura abituale che hai per i tuoi ricci, magari stai facendo qualche errore? Non è mai tardi per rimediare: guarda i risultati del tuo test e scopri la formula per avere dei ricci splendenti, elastici e morbidi.

Powered by Froala Editor

Haircare su misura

Shampoo, balsamo e maschera creati da te, per te.