Menu
Ritorna al blog
Ritorna al blog
28/07/2022
Guide e How To

Consigli per i capelli misti: quando la cute è grassa e le lunghezze secche

Qui in my formula lo sappiamo bene: ogni testa ha le sue esigenze specifiche che possono anche cambiare nel tempo. Occorre adattare la propria routine di cura dei capelli in base alle attenzioni di cui si ha più bisogno in uno specifico momento  e qui viene il bello dei prodotti personalizzati che aiutano moltissimo a limitare i tentativi e gli errori dell'haircare.
C'è ad esempio una condizione in cui i capelli sono grassi e secchi allo stesso tempo, i cosiddetti capelli misti che possono avere manifestazioni differenti: oggi ci occuperemo di quando la cute si sporca e si unge rapidamente ma al contempo le lunghezze e le punte sono secche, aride e sfibrate.

Perché la cute è grassa e i capelli sono secchi?

È probabile che tu abbia i capelli misti quando vedi che le radici si sporcano dopo 1 o 2 giorni dal lavaggio mentre invece le lunghezze sono sempre secche e ruvide.

L'untuosità del cuoio capelluto è una condizione che si riscontra più spesso nelle persone con i capelli fini che hanno le ciocche che occupano meno spazio sulla cute e le ghiandole sebacee sovraesposte.
Il cuoio capelluto più grasso è anche una conseguenza di variazioni ormonali, alimentazione squilibrata, stress, inquinamento. I capelli secchi si originano con una routine di idratazione insufficiente, nonché con uno styling a caldo frequente e trattamenti chimici.

Ecco quindi che è come se la chioma di dividesse in due parti: quella superiore che deve purificarsi e quella inferiore che dev'essere idratata e riparata.

I capelli misti richiedono attenzioni specifiche e differenti per cute, lunghezze e punte almeno finché non si riporta l'intera chioma in una condizione più equilibrata. Potrebbe sembrare più difficile prendersene cura perché i prodotti comuni sono più generici e trattano un solo problema alla volta.
Ma il progresso (e il nostro laboratorio my formula attivissimo!) ti dà la possibilità di affidarti alle cure dei prodotti personalizzati per capelli e prima riconosci il problema, prima puoi trovare la soluzione!

capelli misti consigli


Ecco 10 consigli utili per i capelli misti con cute grassa e lunghezze e punte secche


1) L'importanza dello shampoo per il balance del cuoio capelluto

Prendersi cura della cute è la cosa più importante perché il cuoio capelluto determina la salute effettiva della chioma, è la parte viva che mantiene al meglio i bulbi dei capelli, ovvero quello che noi non vediamo mai se non quando cadono.

Quando la cute è grassa occorre ripristinare l'equilibrio fisiologico per evitare che insorga anche prurito e dermatite seborroica. Ricordati però che lo shampoo serve solo alla cute, quindi applicalo solo lì. Le lunghezze saranno comunque lavate durante il risciacquo e così non si seccheranno ulteriormente.

Clicca qui per scoprire gli errori da evitare quando ti lavi i capelli.

Tra gli ingredienti naturali del tuo shampoo personalizzato potresti trovare l'olio di avocado o l'olio di borragine che hanno un'azione anti-grasso.

capelli misti consigli


2) Usa sempre il balsamo

Mentre ti prendi cura della cute con il giusto shampoo, la cura delle lunghezze è affidata al balsamo. Se hai le lunghezze secche, crespe, i capelli spezzati e danneggiati devi usare il balsamo ad ogni lavaggio. Noterai subito la differenza in termini di pettinabilità, morbidezza e lucentezza. I capelli saranno più setosi e l'aspetto di secchezza sarà minimizzato.

Ricorda che, al contrario dello shampoo, il balsamo non va applicato sulla cute ma solo sulle lunghezze e va fatto agire per un paio di minuti prima di procedere al risciacquo con acqua tiepida.

capelli misti consigli


3) Pianifica la strategia delle maschere

I capelli misti ritrovano la loro bellezza grazie all'uso delle due maschere specifiche la cui base viene personalizzata con i principi attivi utili alle tue esigenze.

Il cuoio capelluto grasso necessita di ritrovare l'equilibrio con la maschera detox pre-shampoo che grazie all'argilla in sinergia con altri ingredienti per te purifica e riequilibra il PH naturale della cute.

Le lunghezze secche con la maschera post-shampoo che apporta idratazione profonda, ristrutturazione, riparazione dei danni e lucentezza.

Nel primo mese quando serve l'azione d'urto per la cura dei tuoi capelli, fai la maschera detox pre-shampoo una volta ogni 15 giorni (quindi due volte al mese) e la maschera post-shampoo una volta alla settimana, pianificandole in momenti differenti.
E ricordati che anche quando fai la maschera il balsamo è sempre necessario perché ha una funzione diversa.

Ripassa qui la differenza tra balsamo e maschera!


4) Attenzione al calore

È davvero risaputo che il calore è uno dei fattori più temuti dai capelli. Per questo è sempre un punto fondamentale a cui prestare attenzione per la cura dei capelli misti, secchi, sfibrati, crespi e danneggiati.
Il calore dell'asciugacapelli rende le punte ancora più secche e stimola la produzione di sebo sulla cute (ecco perché è importante mantenere il phon a distanza).

La cura dei capelli in estate facilita la riduzione dell'uso del phon e i capelli si possono far asciugare più spesso all'aria (ma attenzione all'esposizione solare!).

In tutte le stagioni, in caso di capelli misti e lunghezze secche e sfibrate bisognerebbe limitare lo styling a caldo e l'uso della piastra o del ferro. Quando serve, usa un prodotto di ultima tecnologia con la temperatura regolabile e impostala su valori medi e usa sempre il termoprotettore.

capelli misti consigli

5) È una questione di chimica!

E mentre sarà inevitabile leggere questo paragrafo dopo aver canticchiato la canzoncina, ti diciamo che è necessario controllare i trattamenti chimici che, riducendo gli oli naturali dei capelli, contribuiscono a renderli secchi e danneggiati.

Decolorazioni o tinte troppo aggressive? Passa a una colorazione senza ammoniaca e a base di erbe tintorie.
Stiratura chimica? Prova a fare la laminazione, un trattamento più soft e meno duraturo che però ti consente di gestire al meglio i capelli nel tempo in cui si ripristina la salute delle cuticole.
Permanente riccia? Chiedi consiglio al tuo hair stylist di fiducia per fare una permanente più leggera o il cosiddetto sostegno.

decolorazione


6) La giusta spazzola e la giusta spazzolatura

Se abbiamo i capelli misti facciamo di necessità virtù e sfruttiamo la cute grassa a vantaggio delle lunghezze secche. Come? Spazzolando i capelli dalla radice alle punte per distribuire gli oli naturali che sono nutrimento benefico per i fusti sfibrati e aridi.

Ci vuole la spazzola giusta però, perché quella di plastica non apporta lo stesso vantaggio. Meglio usare la spazzola con i dentini in legno che dà molti benefici alla chioma, oppure una spazzola con le setole di cinghiale.

Nel nostro blog puoi trovare informazioni utili su come spazzolare bene i capelli (dedicato a chi ha i capelli lisci e mossi) e un memo sulla pulizia delle spazzole.


7) Il finish extra: usa un olio per capelli

Un buon olio per capelli (come ad esempio quello di argan, mandorle, jojoba, cocco) aiuta a rendere i capelli più lucenti e ordinati e minimizza l'effetto crespo tipico dei capelli secchi.
Attenzione: va applicato solo sulle lunghezze e sulle punte! Non mettere mai l'olio per capelli vicino alle radici o sulla cute, specialmente se questa è grassa: lì il prodotto non serve e, anzi, peggiorerebbe solo la situazione.


8) Il taglio delle punte

Specialmente chi ha i capelli lunghi non li vorrebbe tagliare mai. Ma siamo proprio sicuri che sia meglio non tagliare quelle punte così rovinate?
Quando le punte sono sfibrate, doppie e vuote è decisamente meglio sbarazzarsene con un taglio netto. Anche pochi centimetri spuntati daranno alla chioma un aspetto più pieno, curato ed esteticamente migliore.


9) Controlla l'alimentazione per migliorare i capelli misti

La cute grassa, magari accompagnata anche da forfora, prurito o un incremento delle impurità sulla pelle del viso, può essere un segnale di alimentazione troppo svagata! Fritti, condimenti grassi, zuccheri semplici dei dolci, alcol: è sempre bene limitarne il consumo, specialmente se si crea un antiestetico riscontro.

Migliora l'idratazione bevendo tanta acqua naturale e segui un'alimentazione varia e sana ricca degli antiossidanti di verdura e frutta, cereali integrali, pesce ricco di omega 3 (come merluzzo, salmone, sgombro), carne bianca (riducendo quella rossa), frutta secca come mandorle, noci, anacardi.

capelli misti consigli


10) Riduci il livello di stress

Questo potrebbe essere il consiglio più difficile da seguire? È però quello che ti darà beneficio in molti aspetti della tua vita. Tutti, a periodi alterni, attraversiamo picchi di stress che alzano il livello di cortisolo con un aumento della produzione di sebo sulla pelle del viso e sul cuoio capelluto grasso e impuro.

Laddove possibile cambia quello che non ti rende felice, oppure cambia prospettiva ed esplora nuovi punti di vista delle situazioni. In tutti i casi respira profondamente e concediti del tempo per qualcosa di bello che ti faccia stare bene.
Abbi cura di te.



Ti incoraggiamo a provare i prodotti personalizzati my formula perché i tuoi capelli sono unici, come uniche sono le tue esigenze: in breve tempo apprezzerai la differenza in termini di resa estetica e con una buona costanza migliorerà anche la salute della tua capigliatura.

Powered by Froala Editor

Haircare su misura

Shampoo, balsamo e maschera creati da te, per te.